Smaltimento toner: se ti arriva una denuncia, lo stai facendo male | SoluzioneStampa.com

Smaltimento toner: se ti arriva una denuncia, lo stai facendo male

 

 

Parliamo di smaltimento di toner: non sono qui per giudicare o sparare sentenze, ma a volte ho la sensazione che le persone non abbiano ben capito quale sia la procedura giusta, e soprattutto quali siano i danni derivati dal buttare via toner un po’ come capita, tanto se non mi vede nessuno non è successo niente e avanti così. A questo proposito, tempo fa è entrata nel mio negozio una signora con un toner in mano.

Ti scrivo un po’ il dialogo che abbiamo avuto, almeno così come me lo ricordo:

  • Signora: buongiorno, le lascio questo toner che devo buttare
  • Io: buongiorno, lei il toner lo ha comprato in questo negozio?
  • Signora: no

A questo punto avrei voluto chiederle: perché mai viene in un negozio in cui non è mai stata prima per smaltire un toner che non ha comprato qui? Ma non è finita, perché il dialogo continua in modo ancora più surreale:

  • Io: signora, lei dove l’ha preso questo toner?
  • Signora: da Amazon
  • Io: aaah

 

 

 

Un toner è un rifiuto pericoloso!

Il punto è: il mio negozio non è una discarica di Amazon. Non puoi pretendere di venire ed esigere lo smaltimento di toner che non hai comprato qui. E non è solo questione di dare priorità ai clienti che mi danno fiducia e comprano da me, è anche una questione legale.

Lo smaltimento di toner è una faccenda bella seria, e se la fai male sono guai.

Cosa avrà fatto quella signora dopo essere uscita dal negozio?

Spero abbia seguito tutte le procedure, perché se non lo fai puoi avere delle belle seccature, tipo una denuncia.

Non ci credi?

Leggi questo articolo (https://www.gonews.it/2019/01/19/toner-esausti-abbandonati-firenze-denunciati-responsabili-due-aziende/): due professionisti smaltivano i toner un po’ come gli pareva invece di trattarli come quello che sono, ovvero rifiuti pericolosi, e sono stati denunciati dalla Municipale di Firenze.

 

 

Ah, oltre alla denuncia è arrivato anche il sequestro probatorio a carico del titolare della ditta.

Quindi immagina ancora la signora che è venuta prima nel mio negozio, e facciamo qualche ipotesi:

  • Magari è proprietaria o è collegata a una piccola azienda
  • Magari compra i toner da Amazon per risparmiare
  • Magari poi quando li finisce non sa che farsene
  • Magari li smaltisce un po’ come viene
  • Magari può ricevere una visita dalla Municipale
  • Magari sono guai

Il rischio è questo: se lo smaltimento di toner non viene fatto bene, intanto si fa un grosso danno all’ambiente, perché i toner contengono materiali pesanti che vanno smaltiti come si deve. In secondo luogo, non si tratta solo di responsabilità morale, di proteggere animali, piante e fiorellini, ma di responsabilità legale.

 

Toner esausti, diritti e obblighi

I possessori di partita IVA, e quindi i professionisti, hanno l’obbligo di gestire i toner esausti, e se non lo fanno sono responsabili penalmente con un’ammenda a partire da € 1.600.

I privati, invece, hanno la possibilità di lasciare i toner presso le isole ecologiche, visto che il servizio è compreso nella tassa sui rifiuti (piccola parentesi: se vai all’isola ecologica e ti dicono di venire da me o in qualche altro negozio per smaltire i toner digli che si sbagliano, e che devono essere loro a prendersene carico).

 

 

Vuoi finire nei guai perché non vuoi spendere dieci minuti per smaltire i toner nella maniera corretta?

Ecco cosa avrebbe dovuto fare quella signora:

  • Acquistare i toner da un rivenditore serio e autorizzato, e magari sottoscrivere un contratto di noleggio della stampante (www.soluzionestampa.com/anno-2019-siamo-andati-su-marte-e-non-so-ancora-se-comprare-o-noleggiare-un-multifunzione/), con assistenza e sostituzione toner inclusi nel prezzo
  • Chiamare o entrare in contatto con il rivenditore serio e autorizzato nel momento in cui il toner si esaurisce
  • Affidarsi alla competenza del rivenditore serio e autorizzato, che in quanto esperto di smaltimento di toner opera in totale conformità con la legge ed evita qualsiasi problema

 

Visto?

Non pare difficile: prendersi un minimo di tempo per scegliere bene come e dove acquistare e smaltire toner può fare la differenza e farti risparmiare soldi, tempo e una visita di cortesia delle autorità. Poi, si può sempre correre il rischio e continuare a comprare prodotti scadenti che quando finiscono non si sa dove vanno a finire, ma perché mettere a repentaglio la tua attività o la tua fedina penale?

 

 

 

 

Adesso ti chiedi: a chi mi affido per lo smaltimento di toner che altrimenti butterei a mare correndo il rischio di essere “pizzicato” dalla Municipale?

Facile, ci sono io: clicca qui  http://www.soluzionestampa.com/contatti

Lascia un Commento